Slow Food Slow Food Donate - Sostienici Associati a Slow Food
 
 

English - Italiano

 
 
Resistenza Casearia
   
   
 
 
 
 
Raw Milk
 

I protagonisti del Premio Resistenza Casearia 2011



Denis Fourcade - giovane pastore di 26 anni del Presidio dei formaggi di malga del Béarn (Pirenei - Francia)

Denis ha scelto di fare il pastore nel Béarn, una regione del versante francese dei Pirenei Occidentali, dove le greggi di pecore di razza basco-bearnese pascolano fino a 2000 metri di altitudine e dove si è mantenuta una forte tradizione di alpeggio. Ha scelto di fare il pastore a 14 anni pur non essendo originario della zona e senza disponibilità economiche. Ha iniziato come aiuto e poco alla volta ha messo insieme il suo gregge con grande tenacia e affittato pascoli in alpeggio in Val d'Aspe. Rappresenta i molti giovani che in controtendenza generale, in questa regione della Francia in particolare, si sono fermati e hanno deciso di continuare a produrre formaggio. Ha già avuto molti premi per il suo ottimo formaggio e ora è perfettamente integrato in queste terre di antica pastorizia.

 

 

Maddalena Aromatario - produttrice del Presidio del canestrato di Castel del Monte (Abruzzo - Italia)
È discendente di una delle più importanti famiglie di pastori transumanti aquilani, per generazioni la sua famiglia, ogni autunno ha portato le sue greggi di migliaia di pecore dalle pendici del Gran Sasso alla Puglia, a passare l'inverno per poi risalire in primavera. Maddalena ha vissuto direttamente l'esperienza della transumanza fin da piccola poi, per un periodo della sua vita, ha fatto anche l'insegnante. È tornata in seguito a fare la casara a Castel del Monte, con il fratello Mariano, e oggi produce il tradizionale canestrato - un Presidio Slow Food - ma anche caprini e altri formaggi di pecora con il caglio vegetale, rispolverando un'antica tradizione. Premiare Maddalena significa rendere omaggio a un modello di pastorizia che sta radicalmente cambiando ma che è stato protagonista della storia delle montagne abruzzesi per secoli.

 

 

Vullnet Alushani - produttore del Presidio del caciocavallo podolico del Gargano (Puglia - Italia)
Arrivato in Puglia una decina di anni orsono da Skrapar in Albania, lavora a San Giovanni Rotondo, sul promontorio del Gargano, nella Masseria Paglicci di Giuseppe Bramante, uno storico produttore del caciocavallo podolico del Gargano. Qui ha imparato la tecnica di produzione del caciocavallo podolico, diventandone maestro. I suoi formaggi sono straordinari e lui, con la sua passione e la sua perizia, ha contribuito a perpetuare la tradizione della famiglia Bramante e del grande Francesco De Maio.


Celestino Lussiana - anziano produttore del Presidio del cevrin di Coazze (Piemonte - Italia)
Celestino ha dedicato la vita alla pastorizia e all'allevamento in Val Sangone, a Coazze, e su molti alpeggi della val di Susa e della Val Chisone, preservando la tradizione della produzione del cevrin, un formaggio misto di latte vaccino e caprino, che Slow Food nel 2000 ha tutelato tra i primi Presìdi italiani. Non solo: ha custodito nel tempo, insieme ad altri allevatori locali, una razza bovina antica: la barà. Se oggi sui pascoli della val Sangone, in provincia di Torino, è ancora possibile vedere le vacche bianche con la tipica striscia nera laterale, lo dobbiamo anche a lui e alla sua famiglia. Ai quattro figli Maria, Elda, Aldo e Luigi ha trasmesso la sua arte e la sua passione, e oggi continuano la tradizione famigliare con risultati di eccellenza.

 

 
Raw Milk
 
 
 

Slow Food - P.IVA 91008360041 - All rights reserved

Powered by blulab